“CARO AMICO TI SCRIVO…”

Cos’e’ una lettera? una confessione, una richiesta di aiuto, una dichiarazione d’amore, il bisogno di raccontare una storia.

 Ricevere una lettera, leggerla di corsa bevendone le parole tutto di un fiato per poi rileggerla con calma per gustarne il senso fino in fondo.

Scrivere una lettera è appoggiare i pensieri su un foglio, aspettare che una penna li traduca per noi, scegliere le parole giuste,  immaginare l’animo di chi li leggera’.

Scrivere una lettera è il più bel regalo che puoi fare a te stesso e al tuo destinatario. 

Scrivere una lettera è innanzitutto uno straordinario strumento di autoanalisi e di riflessione.
Mai come di fronte a un foglio bianco i nostri pensieri si dipanano e si rivelano le nostre vere intenzioni.

Scrivere una lettera, poi, è un atto di grande generosità nei confronti del destinatario perché mentre scriviamo pensiamo costantemente a lui che ci leggerà, alle reazioni che avrà, a cosa penserà di noi.

Inoltre, scrivere una lettera è un gesto che dilata il tempo e lo moltiplica: c’è infatti il tempo di chi scrive, un tempo lungo e riflessivo, alla ricerca di un equilibrio perfetto tra detto e non detto, e c’è poi il tempo di chi legge, a volte rapido e curioso, a volte rilassato e compiaciuto.

E infine c’è il tempo della memoria, quello in cui la lettera continuerà a vivere per chi l’ha scritta e per chi l’ha ricevuta, custodita gelosamente in un cassetto, ripresa in mano più volte per essere letta e riletta, o semplicemente impressa nella mente.